tag foto tag foto tag foto tag foto tag foto 1 news tag foto tag foto 1 news tag foto 1 tag foto 1 tag foto 15/09 tag foto 15/09 tag foto 15/09 tag foto 15/09 tag foto 22/08 A tag foto 22/08 B tag foto 22/08 C tag foto news

Uguale fuori, nuovo dentro: Apple lancia la seconda generazione di iPhone SE

Design familiare, solo tre colori, ma tutta l’esperienza d’uso di un vero iPhone, a un prezzo da fascia media

 

Era ampiamente previsto dalle indiscrezioni circolate online, ed è successo: oggi Apple ha presentato un nuovo iPhone. Non si chiama iPhone 9, come molti avevano ipotizzato, ma l’iPhone SE di seconda generazione.
“Il primo iPhone SE fu un grande successo fra i clienti, che apprezzavano la sua combinazione di design compatto, prestazioni di alto livello e prezzo conveniente; il nuovo iPhone SE di seconda generazione riprende la stessa idea e la migliora ulteriormente, per esempio aggiungendo il nostro migliore sistema a singola fotocamera per fare foto e video bellissimi, pur mantenendo un prezzo molto interessante,” spiega Phil Schiller, Senior Vice President of Worldwide Marketing di Apple. “Grazie alla straordinaria potenza del chip A13 Bionic, iPhone SE ha una grande autonomia, scatta bellissimi primi piani in modalità Ritratto e foto con Smart HDR, registra video spettacolari con audio stereo ed è perfetto per i videogiochi e per navigare sul web a tutta velocità. E naturalmente ha di serie le funzioni di sicurezza evolute che i nostri utenti si aspettano. Non vediamo l’ora che i clienti possano toccarlo con mano.”

Design familiare

Il nuovo iPhone SE arriva quattro anni dopo la prima generazione, e ne ripropone la strategia: portare le ultime novità dell’iPhone su un modello più economico, che riprende un vecchio design. Così, a prima vista sembra un iPhone 8, tutto in alluminio e vetro, con il lato anteriore completamente nero e un display da 4,7 pollici. La finitura del vetro posteriore è frutto di un processo di colorazione a sette strati che permette di ottenere tinte ricche e profonde, sfumature precise e un’opacità ottimale, e il profilo in alluminio tono su tono si abbina perfettamente al vetro. Disponibile nei colori nero, bianco e (PRODUCT)RED, sul retro ha il logo Apple centrato in verticale, come sugli iPhone di ultima generazione. Resiste agli schizzi e alla polvere, fino a un metro di profondità per 30 minuti, con un rating di resistenza all’acqua di grado IP67.

Torna Touch ID

Il display Retina HD con True Tone regola il bilanciamento del bianco in base alla luce ambientale per dare allo schermo una luminosità più naturale. Ha un’ampia gamma cromatica ed è compatibile con i contenuti Dolby Vision e HDR10. iPhone SE usa il tocco con feedback aptico per dare accesso alle azioni rapide, come animare una Live Photo, vedere l’anteprima di un messaggio, aprire menu contestuali, riorganizzare le app e molto altro.
Non c’è Face ID ma in compenso torna il tasto Home, con un design in cristallo di zaffiro per renderlo resistente e proteggere il sensore, e un anello in acciaio per rilevare l’impronta digitale dell’utente per il Touch ID. Come sempre, Touch ID serve  per sbloccare l’iPhone senza digitare il codice, inserire password usando il Portachiavi iCloud, accedere alle app, autorizzare acquisti sull’App Store e pagare con Apple Pay. Anche qui c’è Secure Enclave che protegge i dati dell’impronta digitale, e il sistema antitracking di Safari impedisce agli inserzionisti pubblicitari di seguire l’utente da un sito internet all’altro.





















Dentro è tutto nuovo

Il chip A13 Bionic, introdotto con iPhone 11 e iPhone 11 Pro, è il più veloce mai prodotto da Apple, con una sezione dedicata all’apprendimento automatico: ha un Neural Engine a 8 core capace di elaborare cinquemila miliardi di operazioni al secondo, due acceleratori per l’apprendimento automatico sulla CPU e un nuovo controller ML, per bilanciare prestazioni ed efficienza.
Costruito per essere efficiente, il chip A13 Bionic permette anche una grande autonomia. iPhone SE supporta la ricarica wireless con i caricabatterie certificati Qi ed è anche compatibile con la ricarica veloce, che permette di caricare la batteria fino al 50 per cento in appena mezz’ora. Le connessioni Wi-Fi 6 e LTE Gigabit offrono velocità di download straordinarie.  E la dual SIM con eSIM permette di avere due numeri di telefono su un solo dispositivo, per esempio quando si viaggia all’estero o si ha bisogno di un numero dedicato per il lavoro.

Un occhio potente

Con un grandangolo da 12MP e diaframma con apertura f/1.8, iPhone SE ha - secondo Apple - il miglior sistema a singola fotocamera mai montato su un iPhone. Il processore ISP e il Neural Engine del chip A13 Bionic permettono di sfruttare i vantaggi della fotografia computazionale, come la modalità Ritratto, e vari effetti Illuminazione ritratto e Controllo profondità, alcuni dei quali disponibili anche con la fotocamera anteriore. Non manca lo Smart HDR di nuova generazione, che riconosce le persone nell’inquadratura e modifica l’illuminazione per restituire immagini più naturali, con incredibili dettagli di luce e ombra.
La fotocamera posteriore registra video 4K fino a 60 fps, e la gamma dinamica estesa fino a 30 fps produce riprese più dettagliate nelle parti illuminate; l'audio è stereo e c’è pure la stabilizzazione video di qualità cinematografica su entrambe le fotocamere. In iOS l’editing nativo è ancora più completo e intuitivo, e include potenti strumenti prima disponibili solo per il fotoritocco.
iPhone SE, giova ricordarlo, non è solo uno smartphone in competizione con i tanti prodotti cinesi e coreani di fascia media, ma soprattutto è il modo più economico per entrare nell’ecosistema dell’azienda di Cupertino: Apple TV+ è gratuita per un anno, e ci sono pure Apple Pay, iCloud, Music, Arcade e molto altro. Oggi che Apple punta sempre di più sui servizi, il suo ruolo è più importante di quanto il lancio – necessariamente sottotono visti i tempi – lasci credere.













Prezzi e disponibilità

iPhone SE sarà disponibile in modelli da 64GB, 128GB e 256GB nei colori nero, bianco e PRODUCT(RED), a partire da 499 euro. Si può acquistare anche con rate da 14,95 euro al mese o al prezzo di 359 euro con permuta su apple.com, nell’app Apple Store e negli Apple Store. iPhone SE è disponibile anche presso i Rivenditori Autorizzati Apple e alcuni operatori di telefonia mobile.
I preordini partono dalle 14 di venerdì 17 aprile; da venerdì 24 aprile sarà in vendita da Apple, i Rivenditori Autorizzati Apple e alcuni operatori di telefonia mobile negli Stati Uniti e in oltre 40 Paesi e territori.
Parte del ricavato dalla vendita di iPhone SE (PRODUCT)RED sarà destinata  al fondo COVID-19 Response Fund del Global Fund, che aiuterà i Paesi con maggiore necessità di PPE, test diagnostici, attrezzature di laboratorio, comunicazioni di pubblica sicurezza, supporto della filiera e altro, e continuerà a finanziare programmi di sensibilizzazione, cura, prevenzione e lotta all’HIV/AIDS con particolare attenzione al problema della trasmissione del virus da madre a figlio.

Via lastampa.it

Nessun commento

Powered by Blogger.