tag foto news tag foto tag foto 1 news tag foto 1 tag foto 1C tag foto 1A tag foto 1B tag foto 2 tag foto 3 tag foto 4 tag foto 5 tag foto 6

Sony WH-1000X M3: musica e silenzio del modello top di gamma.



















Sony nel mese di settembre ha presentato a IFA la terza generazione delle sue cuffie top di gamma con riduzione del rumore.
Da due settimane il prodotto si trova sugli scaffali, oggi vi presentiamo la nostra di recensione.

La sigla M3, identifica la terza generazione della cuffia di Sony wireless a cancellazione di rumore, che sulla carta si presenta come la cuffia perfetta, ma rispetto alla versione precedenti, in cosa Sony ha lavorato per arrivare a questo risultato?

Molti utilizzatori dei modelli precedenti, sopratutto nella versione dello scorso anno , avevano esternato pareri contrastanti su due punti principali, che in fase di utilizzo quotidiano, portavano a decretare che le cuffie erano si di ottima fattura ma con dei miglioramenti per aumentare il confort di utilizzo.
I due problemi principale erano l’utilizzo delle cuffie in fase di chiamata telefonica, i due microfoni che erano presenti sul padiglione, non risultavano cosi sensibili da permettere agli interlocutori di sentirci in modo adeguato con la classica affermazione ‘’ti sento male’’mentre a noi la voce risulta chiara senza nessun problema.



















La seconda problematica riguardava la comodità delle cuffie, dopo due ore di utilizzo si avvertiva una pressione e un calore non proprio da cuffia di un certo valore.

La terza versione, oltre alcune miglioramenti generali del prodotto, risolve anche i due problemi principale, con l’inserimento di microfoni aggiuntivi per quello riguardante la chiamata, con gli interlocutori che ci sentono in modo chiaro e senza nessun problema di comunicazione come nel modello precedente.
Migliorata anche la gestione della chiamata con la funzione vivavoce, che in presenza della modalità cancellazione di rumore , viene disattivata temporaneamente con il passaggio alla modalità ambient, quindi rileva il rumore ambientale e viene amplificato all’interno della cuffia, con una qualità della chiamata perfetta.
















Per il secondo problema, quello del confort di utilizzo, Sony lavorato in modo impeccabile, migliorando la forma dell’archetto non più circolare ma ovale, questo permette di adattarsi alla forma della testa senza incidere con la pressione sui padiglioni, con una forma più grande, tondeggianti evitando cosi il problema che si presentava nelle tante ore di utilizzo insieme alla riduzione del calore, questo anche perché i materiali utilizzati risultano morbidi.
Miglioramento importante anche della batteria, la terza generazione aumenta del 50% l’autonomia arrivando a 30 ore di funzionamento,  ma anche il tempo di ricarica, che passa da 4 a 3 ore.

Uno dei punti di forza delle due versioni precedenti, era quello dei materiali di costruzione e dei rivestimenti utilizzati. In quello che per molti era una sensazione di materiali premium come le finiture in pelle, nell’utilizzo di tutti i giorni senza la custodia in dotazione, al contatto con altri oggetti la pelle con il tempo si graffiava. In questa versione le rifiniture in pelle sono state sostituite con la plastica, mantenendo solo i colori. Una soluzione discutibile ma i materiali utilizzati al tatto sono di qualità.

Rimangono invariati le gesture sul padiglione con la funzione touch.Altro miglioramento sulla qualità costruttiva, eliminati i rumori degli elementi in plastica.Un altro punto a favore di Sony.



















Ma come suonano queste cuffie?

Per tantissimi utenti la seconda generazione delle cuffie di Sony aveva segnato dei nuovi limiti. In questo nuovo prodotto le differenze sonore sono minime, ma la presenza di un padiglione auricolare piu grande con una forma avvolgente permette l’ascolto più piacevole e senza fastidi nell’utilizzo per ore.
I bassi risultano presenti ma non invadenti come gli alti nitidi e i medi non stancanti alla lunga.Nessun miglioramenti significativo per quello che per molti ed anche per noi rappresenta la funzione della cancellazione di rumore, era top di gamma prima, confermata nella nuova versione.



















Per gli amanti degli smanettoni la cuffia si può controllare/configurare in tutti i dettagli attraverso l’app rilasciata da Sony, Headphones,  si potrà intervenire sull'equalizzazione o sulla gestione di un segnale surround, definire un tempo di attesa della cuffia prima che passi in modalità stand-by, utili se in un viaggio aereo si voglia utilizzare solo per eliminare i rumori ambientali senza ascoltare della musica, funzione che non era presente nella versione precedente .
Avevamo parlato prima della funzione ambient che si attivava in conversazione telefonica. la stessa funzione si può attivare se si interagisce con una persona accanto oppure con un personal assistant o in fase di registrazione dei messaggi, il suono ambientale viene riprodotto in cuffia permettendo all’utente di non alzare la voce quando parla, perchè si sente in modo nitido e non ovattato con la modalità di cancellazione del rumore attiva.

Parliamo del prezzo, attualmente in Italia il costo si aggira sui 380,00€, non proprio economico ma parliamo pur sempre di una cuffia di ottima fattura, una qualità sonora superlativa e una cancellazione del rumore da primato.

Nessun commento

Powered by Blogger.