tag foto 22/08 A tag foto 22/08 B tag foto 22/08 C tag foto news tag foto tag foto 1 news tag foto 1 tag foto 1C tag foto 1A tag foto 1B tag foto 2 tag foto 3

Ridurre lo spreco alimentare con l’app FoodLopp

Risparmiare soldi e diminuire il volume dei rifiuti è lo scopo














19/08/2014
FoodLoop è un’app smartphone che consente di acquistare cibo a prezzo ridotto vicino alla data di scandenza. E’ realizzata da una startup tedesca il cui progetto è stato finanziato dall’Unione europea. Gli alimenti che sono sul punto di scadere sono spesso gettati via dai commercianti, con il risultato di uno spreco annuale di 90 milioni di tonnellate di generi alimentari ancora commestibili nella sola Europa. L’idea è che questi prodotti vengano contrassegnati con codici a barre “Databar” per essere acquistati in offerta speciale, consentendo agli utenti di FoodLoop di essere informati in tempo reale.

Risparmiare soldi e diminuire il volume dei rifiuti, questo è lo scopo.
Ogni giorno, in ogni singolo supermercato vengono buttati nella spazzatura due carrelli pieni di cibo, con una conseguente perdita annuale di circa 150 milioni di euro. In Italia , lo sperpero di risorse alimentari nella catena distributiva costa oltre 1 miliardo e 500 milioni di euro l’anno.

Come impedire e minimizzare questa economia dello spreco? “Perché un consumatore dovrebbe comprare latte che rimarrà meno tempo nel frigo allo lo stesso prezzo di un prodotto che è possibile conservare più a lungo? Ci dovrebbe essere un incentivo per favorire questo acquisto” - spiega Christoph Müller-Dechent, fondatore di FoodLoop.

La startup ha realizzato una piattaforma che si integra con i sistemi e i database dei negozianti per avvertire il cliente tramite cellulare della possibilità di sconti.
Con l’applicazione, che sarà lanciata a breve in due supermercati bio e una panetteria nei dintorni di Bonn, in Germania, l’utente può creare una lista di prodotti ed essere aggiornato sulle offerte in corso. Quando il prezzo di un determinato bene, incluso nell’elenco dei preferiti, si abbassa, FoodLoop è in grado di notificare immediatamente questa variazione.

Questa tecnologia garantisce maggiore efficienza in confronto a meccanismi meno automatizzati come le promozioni last-minute adottate direttamente nei locali di vendita. Per evitare sprechi, alcuni supermercati hanno preso l’abitudine di effettuare donazioni a organizzazioni caritative. Tuttavia, questa soluzione contribuisce solo parzialmente ad affrontare il problema.

FoodLoop, precisa Christoph Müller-Dechent, è qualcosa di aggiuntivo che non si contrappone all’attività benemerita di donazione ma si concepisce come complementare. E’ necessario avere diversi strumenti per migliorare e rendere meno inefficiente e più sostenibile la distribuzione alimentare, sfruttando le opportunità della tecnologia mobile e digitale.

L’app, che sarà disponibile per sistemi operativi iOS, Android e Windows Phone, è sostenuta dal colosso dell’informatica SAP e da Samsung, GS1, Università di Colonia, Target, e Telefónica.

FoodLoop, il cui obiettivo ambizioso è estendere il suo uso in tutti i supermercati entro il 2025, è stata creata anche grazie al supporto di FI-WARE , piattaforma della Commissione europea per lo sviluppo di app innovative.  





Via lastampa.it

Nessun commento

Powered by Blogger.