tag foto tag foto 1 news tag foto tag foto 1 news tag foto 1 tag foto 1 tag foto 15/09 tag foto 15/09 tag foto 15/09 tag foto 15/09 tag foto 22/08 A tag foto 22/08 B tag foto 22/08 C tag foto news

Apple, guerra aperta ai falsi prodotti cinesi.















Nelle scorse settimane vi avevamo parlato dei falsi Apple Store scoperti in Cina , che vendevano prodotti copiati senza essere store ufficiali della casa di cupertino.
Oggi i negozi sono ancora aperti anche se con nomi diversi, portando una certa irritazione in Apple e secondo alcuni documenti rilasciati da WikiLeaks, Apple avrebbe attuato una politica di smantellamento di fabbriche che producono dispositivi simili ai prodotti originali., senza l'aiuto delle forze dell'ordine locale.
Apple dal 2008 ha formato una squadra con capo John Theriault, ex agente dell’FBI, per controbattere il mercato dei falsari, non sempre con grandissimi risultati, basti pensare gli ultimi dispositivi e Store presenti sul territorio, ,ma non solo per errori suoi ma anche per scarso aiuto apportato dallo stato cinese , visto che si son rifiutati di avviare alcuni raid per smantellare la fabbrica dei falsari made Cina e chiudere negozi in centri commerciali, specificando che non c'è niente di illegale.
Per Apple sarà veramente una guerra visto che il primo ad permettere tali illegalità è proprio il paese degli illegali, la Cina.

Nessun commento

Powered by Blogger.