Dalla lavagnetta al tablet: i segreti di mister Allegri arrivano dentro un’app ~ THE APPLE FOR YOU

lunedì 7 settembre 2015

Dalla lavagnetta al tablet: i segreti di mister Allegri arrivano dentro un’app

Il tecnico della Juventus in cattedra (virtuale): la sua è la prima applicazione di un allenatore professionista dedicata a colleghi di ogni categoria

















Preparazione atletica, esercizi specifici, alimentazione e psicologia. E poi ovvio: la classica lavagnetta per schemi di gioco e movimenti. Altro che gessetto. I segreti per una squadra da scudetto (e quasi da Champions) stanno comodamente dentro tablet o smartphone. Compresa la lavagnetta, che diventa virtuale e interattiva. È tutto dentro un’app, quella del tecnico della Juventus Massimiliano Allegri. Un’applicazione su misura, costruita con i consigli del biscudettato allenatore toscano e del suo staff, e presentata il 7 settembre al Samsung District di Milano. Il nome è Mr Allegri Tactics e si scarica – gratis per il primo mese, a pagamento da ottobre – non dai soliti store, ma dal sito ufficiale. Saranno gli utenti a testarla, prima di arrivare alla versione definitiva. Un caso più unico che raro, perché si tratta della prima app che un allenatore professionista dedica a colleghi di ogni categoria e nazionalità.
Tattica, ma non solo
La grafica ricorda parecchio i videogiochi di calcio manageriale come il (compianto) Scudetto o Football Manager. Ma è tutto vero: dentro l’app si trovano situazioni tattiche ed esercizi d’allenamento usati nella realtà, tabelle e strumenti per seguire in un colpo d’occhio tutti gli aspetti della gestione di una squadra e i progressi fatti dai singoli giocatori. Ma oltre al lato tecnico-tattico c’è di più. E ampio spazio è dedicato ad alimentazione e psicologia. «Due aspetti fondamentali - ha spiegato Allegri durante la presentazione - perché aiutano a fornire prestazioni migliori. Soprattutto tra i giovani, l’allenatore deve ricoprire anche il ruolo di un educatore».

Lavoro di squadra
Sviluppata da Baasbox, l’app per ora è a disposizione in inglese, ma arriveranno altre lingue entro i primi mesi del 2016. E ci sarà anche un gruppo Facebook dove confrontarsi con gli sviluppatori, che promettono anche aggiornamenti e nuove funzioni ogni settimana, per tenere il passo di tutte le novità del mondo del pallone. Proprio per la parte più scientifica - tra psicologia ed alimentazione, salute e preparazione fisica - Allegri ha scelto di coinvolgere un gruppo di suoi fedeli collaboratori e gli esperti della Healthy Foundation di Sergio Pecorelli. «È un progetto su cui io e il mio staff abbiamo lavorato parecchi mesi – racconta Allegri - e credo potrà aiutare molti allenatori che cercano strumenti professionali da usare sul campo. L’app non promette risultati o scorciatoie per il successo, ma indica una delle strade: quella che ho scelto io». 


Via lastampa.it

0 commenti:

Posta un commento

Share

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More