Processore A12 per l’iPhone del 2018, partito lo sviluppo ~ THE APPLE FOR YOU

sabato 30 settembre 2017

Processore A12 per l’iPhone del 2018, partito lo sviluppo

Taiwan Semiconductor Manufacturing Company (TSMC) ha avviato le prime fasi di sviluppo e test del processore A12 per l’iPhone che dovremmo vedere prima della fine del prossimo anno.
Stando a quanto avrebbe riferito a Nikkei Asian Review una fonte del settore industriale, Apple ha già affidato a TSMC l’incarico di sviluppare e testare i SoC che saranno integrati negli iPhone del 2018.
TSMC è il più grande chip maker a contratto e da anni si occupa della produzione dei SoC (system on a chip, processore e altri elementi integrati un unico circuito) per conto di Apple.
Apple è dal 2015 il più grande cliente di TSMC, responsabile nel 2016 del 17% delle entrate dell’azienda taiwanese. L’apporto della Mela supererebbe il 20% nel 2017 secondo le proiezioni dell’analista Sanford C. Bernstein.
TSMC intende avviare il processo di produzione a 7 nm nel primo trimestre del 2018. Samsung, a titolo di confronto, sembra introdurrà questo processo produttivo alla fine del 2018.























L’azienda taiwanese vanta 470 clienti in tutto il mondo. Ha recentemente annunciato la nascita di nuovo impianto di produzione presso il Tainan Science Park (nella parte meridionale del paese) che si occuperà soltanto di lavorare sui chip a 3nm. La nuova, enorme struttura, occuperà tra i 50 e gli 80 ettari e l’avvio della produzione è previsto per il 2022.
Le dimensioni e la struttura dei transistor permettono di offrire maggiore efficienza, processori sempre più potenti, innovative microarchitetture ma rappresentano una sfida sempre più complessa. TSMC produce per Apple i SoC A10 e A11 rispettivamente con nodi a 16 nanometri e 10 nanometri FinFET.

 Via macitynet.it

0 commenti:

Posta un commento

Share

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More