L’Apple Watch 3 sarà presentato con l’iPhone 8 ~ THE APPLE FOR YOU

venerdì 18 agosto 2017

L’Apple Watch 3 sarà presentato con l’iPhone 8

Secondo le indiscrezioni più accreditate l’azienda di Cupertino presenterà la terza generazione di smartwatch durante l’evento per il lancio dei nuovi iPhone, a settembre




Apple si prepara ad un lancio doppio. Durante l’evento per la presentazione del nuovo attesissimo iPhone 8, prevista per la metà di settembre, l’azienda introdurrà anche una nuova versione del Watch.


Lo confermano le indiscrezioni pubblicate da Bloomberg e CNBC, secondo cui la versione aggiornata dell’orologio smart si chiamerà Apple Watch Series 3 e sarà disponibile anche in versione LTE , così da non dover dipendere sempre dal collegamento con un iPhone.

Lo smartwatch con connessione alla rete cellulare non sostituirà del tutto lo smartphone, ma abiliterà l’accesso a internet e le funzioni telefoniche per tutte quelle situazioni in cui non si ha il telefono a portata di mano, come durante un allenamento.

Negli Stati Uniti la versione LTE dell’Apple Watch verrà venduta anche dagli operatori di telefonia mobile AT&T, Verizon e Sprint. È sensato ipotizzare che lo stesso avverrà anche negli altri paesi di commercializzazione, Italia compresa. Altri dettagli sono ancora scarsi ma si suppone che la versione con connessione cellulare dell’orologio costerà di più dei modelli con connettività Wi-Fi e Bluetooth, come già avviene per gli iPad.

Il noto analista finanziario Ming-Chi Kuo , noto per la precisione delle sue previsioni sui futuri prodotti Apple, ha suggerito di recente che la serie 3 del Watch manterrà lo stesso fattore di forma e lo stesso design dei modelli attuali. Ci saranno sempre due versioni dell’orologio, una con cassa da 38mm, l’altra da 42mm. Secondo Kuo Apple potrebbe riuscire a vendere dagli 8 ai 9 milioni di Apple Watch Series 3 entro la fine del 2017. Per spingere davvero le vendite, dice ancora l’analista, l’azienda di Cupertino dovrà puntare però su un nuovo design, opzioni di connettività più performanti come il 5G, e nuove funzionalità dedicate alla salute. Tutti elementi per i quali forse ci sarà da aspettare un altro anno. 

Via lastampa.it

0 commenti:

Posta un commento

Share

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More