Apple, nuovo iPhone in arrivo: l'anno prossimo uscirà un modello più piccolo, con le dimensioni del 5S ~ THE APPLE FOR YOU

domenica 6 dicembre 2015

Apple, nuovo iPhone in arrivo: l'anno prossimo uscirà un modello più piccolo, con le dimensioni del 5S











Gli affezionati clienti Apple, che nel corso degli ultimi anni hanno provato i vari modelli di iPhone, si sono abituati all’idea che l’ultima versione del celebre smartphone era sempre più grande di quella precedente. Dal 4/4S all’ultimo 6/6Plus è stata una continua progressione verso taglie sempre più grandi (e, a detta di alcuni, scomode).

In attesa dell’iPhone 7, che dovrebbe uscire il prossimo anno, trapela ora la notizia che Apple stia preparando una sorta di versione intermedia, che si chiamerà 6C. La novità consisterebbe proprio nelle dimensioni del dispositivo: si tornerà a quelle del 5/5S, e sarebbe la prima volta, nella storia dello smartphone ideato da Steve Jobs, che il nuovo modello è più piccolo dell’ultimo messo in commercio. Lo comunica l’analista Ming-Chi Kuo, segnalando, tuttavia, che ci sarebbero anche dei miglioramenti e novità a livello di funzioni.
Sarà possibile scegliere fra tre colori diversi (oro, grigio e argento), come accade per la maggior parte dei prodotti Apple finora realizzati. Altra caratteristica, i bordi leggermente incurvati, che sono stati inseriti nell’ultimo modello, uscito tre mesi fa. Ma, come si diceva, non mancheranno novità anche all’interno del dispositivo. L’aggiornamento principale sarà l’inserimento del chip A9 che alimenta l’iPhone 6. Anche l’Apple Pay, il sistema di pagamento collegato al proprio account Apple, dovrebbe essere disponibile nel modello 6C, con l’obiettivo di allargare la platea degli utenti. Il costo dovrebbe aggirarsi intorno ai 400-500 dollari.

Oggi la vendita di telefoni costituisce il principale business per la Mela morsicata, accresciuto ulteriormente con il lancio di iPhone 6 e 6 Plus. Molti ritenevano, addirittura, che Apple avrebbe dovuto faticare per mantenere alte le vendite, avendo realizzato dispositivi poco pratici e maneggevoli. Si viene a sapere, inoltre, che a Cupertino sono consapevoli che questo nuovo dispositivo occuperebbe una fetta molto limitata delle vendite (circa l’8-9 per cento), ma al tempo stesso permetterebbe all’azienda di ampliare la propria penetrazione nei paesi più poveri, vendendo più telefoni a clienti con disponibilità di budget inferiori. Sono i mercati dove prodotti concorrenti, come Samsung e Huawei, godono di maggior diffusione, come ad esempio l’India. Ed è proprio qui che Apple vuole sfondare.


Via ilmessaggero.it

0 commenti:

Posta un commento

Share

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More